Riordino idrogeologico e potenziamento sistema Alto Calore - Cassano Irpino (AV)

Il serbatoio idrico di Cassano Irpino (AV) è uno dei punti cardine per la distribuzione dell’acqua in gran parte delle province del centro-sud. Le sue sorgenti hanno una portata di circa 700 litri al secondo.

Nel 2005, l’acquedotto interprovinciale irpino 𝑨𝒍𝒕𝒐 𝑪𝒂𝒍𝒐𝒓𝒆  è stato oggetto di interventi di vaste proporzioni al fine di potenziare e riordinare la rete idrica.

L’opera ha previsto la realizzazione di una galleria con una capacità di invaso di 30.000mc e di due distinte canne in galleria della lunghezza di 214 metri cadauna, in grado di consentire l’aumento dell’accumulazione idrica e la possibilità di effettuare interventi di manutenzione ordinaria anche in vasca.

Inoltre, gli interventi hanno dotato la rete idrica di una camera di manovra  appositamente dedicata (con l’installazione di 2 piezometri e tutte le apparecchiature necessarie al loro funzionamento) e garantito l’intera stabilità idrogeologica del territorio interessato tramite opera di sostegno, formata da una barriera di micropali (berlinese) con contestuale perforazione ed installazione di intirantatura del tipo attivo su 4 livelli.

Attività svolte: progettazione costruttiva e management di commessa.
Strumento attuativo: Contratto di appalto.
Importo concessione: 18.540.000 €
Anno: 2005

Cliente Nowire Srl
Data 2012
Categoria Edilizia privata
Importo 270.000 €
Durata lavori 150 gg
Realizza i tuoi progetti

Contattaci per ricevere subito una consulenza tecnica

EnglishItalian